Ita Eng De Spa 

La Fattoria Didattica

 

LA FATTORIA DIDATTICA DELL'AGRITURISMO LA CERRA

La fattoria didattica rappresenta un’opportunità per far conoscere il territorio produttivo e culturale con una esperienza diretta affinché si instauri un rapporto ed un legame tra scuola-ambiente-natura; così facendo si rivela, un luogo pedagogico vivente, dove convivono tracce di presenza e processi che possono essere osservati ed interpretati nelle molteplici valenze formative per trovarsi davanti ad un educazione “al sapere”.

Nella nostra fattoria vengono organizzate per bambini e ragazzi attività che aiutano a superare barriere comportamentali, sociali, affettive ed emotive.

La fattoria rappresenta anche l’occasione di un “apprendimento linguistico” in quanto contenitore di parole, suoni, rumori, azioni.

Le parole ed il silenzio assumono significati diversi da quelli che uno attribuisce nella quotidianità. I ragazzi possono scoprire che bellezza e fatica sono strettamente legati, che sole e sapore, gesti e risposte, attenzione e raccolto, vita naturale e vita culturale sono tutte in relazione tra loro allo stesso modo come a scuola sono in relazione attenzione e apprendimento, impegno personale e conoscenza.

Per favorire la diffusione della conoscenza delle attività agricole, vivaistiche e dell’allevamento biologico degli animali, il nostro Agriturismo, ha assunto il ruolo di “fattoria didattica” per la Provincia di Roma.

Nella nostra fattoria, la grande famiglia degli animali che la abitano, vive in piena libertà, secondo le regole degli allevamenti biologici, nel rispetto delle caratteristiche nutrizionali e di sintonia con la natura proprie delle singole specie, regole basate sul porre a loro disposizione l’habitat idoneo, accompagnato, qualora opportuno, da idonee strutture di protezione, finalizzate ad accrescere il benessere degli animali stessi, secondo il concetto del vivere secondo natura in piena felicità!

Gli asinelli e le caprette sono stati allocati nel bosco sovrastante la struttura dove svolgono un’opera di pulizia del sottobosco per il mantenimento della pervietà dei sentieri, dispongono di una stalla per il ricovero notturno e di acqua pulita attraverso un sistema automatico di distribuzione, a richiesta, di fieno loro distribuito tutte le sere.

I bovini di razza pregiata “Bruna alpina”, risiedono in una porzione della fattoria che dispone di parte all’aperto recintata con filo spinato e di una stalla in muratura. Per favorire il loro benessere che si traduce in latte e carne di prima qualità, la stalla è dotata di un impianto radio sintonizzato su musica in funzione 24 ore su 24.

- I maiali della pregiata razza “Cinta senese” abitano in tre ettari di bosco recintato e costituito principalmente da alberi di quercia (Quercus robur), all’interno del quale dispongono di tre casette di legno per il ricovero notturno e per il parto. Questi suini si alimentano principalmente con i prodotti del sottobosco (tuberi,radici e materiale organico del tappeto erboso) e in autunno, con ghiande delle quali sono ghiottissimi. La sera ricevono un pò di mais, ad integrazione del cibo reperito nel bosco, e, quando disponibile, di erba medica, una vera leccornia per il loro palato.

I volatili da cortile (polli, oche, tacchini, faraone, ecc.) costituiscono la parte più decorativa e chiassosa della fattoria. Sono presenti esemplari di rara bellezza, quali: i polli giganti Brahma, bianco Columbia, Cocincina, le gigantesche oche di Tolosa, le chiassose e famose oche bianche del Campidoglio, le urlatrici oche cigno, le faraone classiche e quelle bianche che ripetono per ore ed ore il loro richiamo, i tacchini i cui maschi continuano a fare la ruota e a gloglottare. Vivono in libertà durante il giorno, scorazzando in tutta la fattoria alla ricerca del materiale organico del quale nutrirsi, quale erba, lombrichi, cavallette e tutto ciò di piccole dimensioni che si muove nel sottobosco; mentre la notte sono custoditi nei pollai per essere sottratti agli attacchi mortali dei predatori.

I piccioni dimorano nel sottotetto di una struttura, in sede di costruzione predisposta a piccionaia. Appartengono a svariate differenti razze pregiate tra cui il colombo pavoncello bianco, il romagnolo, il king bianco, il Lahore nero. Vivono da “gran signori”, in condizioni ambientali ideali, condizione questa testimoniata dal piumaggio spettacolare e dal portamento austero, originato dal perfetto stato di salute. Il piano terra è stato adibito a stalla e ambiente per la mungitura dei bovini e allevamento dei pulcini nel terzo stadio di crescita, vale a dire prima del loro insediamento nel pollaio.

I pavoni sono il punto forte della fattoria. Nonostante la decimazione dei piccoli e delle madri in cova da parte dei predatori, attualmente ne sono presenti circa quaranta, che scorazzano nell’intera area circostante i ristoranti, con netta prevalenza dei maschi, dei quali uno albino. Questo sbilanciamento è originato, come già accennato, dal fatto che le femmine in cova difendono il loro nido e i piccoli fino alla morte. Sono esemplari di rara bellezza, grande richiamo e attenzione per coloro che amano gli animali. I colori sgargianti dei maschi, le fini decorazioni cromatiche e la perfezione del piumaggio,caratteristiche queste esaltate durante il periodo estivo allorquando fanno la ruota per “pavoneggiare” davanti le femmine per acquistare le loro grazie, danno a questi volatili sembianze ultraterrene.

- E infine i cavalli, che da sempre hanno affascinato poeti, pittori, scultori, storici e amanti della natura, simbolo di forza e di coraggio. Presso il Centro Equestre dell’Agriturismo è possibile non solo ammirare la straordinaria bellezza dei cavalli presenti, ma i ragazzi hanno anche la possibilità di vivere un’esperienza didattica di avvicinamento al cavallo e agli sport equestri finalizzata all’introduzione nel mondo del cavallo, l’ambiente in cui vive e il rapporto cavallo-uomo, assistiti e guidati da un tecnico federale di 2° livello e da personale qualificato.

Questo è l’ambiente incantato che si vive nella nostra fattoria “La Cerra”, l’ambiente ideale per chi desideri immergersi, anche per qualche ora, in una atmosfera d’altri tempi, dove vigono regole di vita improntate a processi naturali. La bellezza del luogo – a due passi da Roma - situato su un crinale collinare boschivo del monte S.Angelo con visione panoramica sulla valle dell’Arcese da un lato e sui Castelli Romani dall’altro; il contatto con la vegetazione e con gli animali da cortile che vivono liberi; le coltivazioni biologiche; le costruzioni realizzate in massima parte in legno e pietra, così come gli arredamenti; la ricerca dei cibi genuini e la passione di prepararli secondo antiche tradizioni, offrono agli amici che ci vengono a trovare un ambiente unico nel suo genere, ormai in massima parte scomparso, per l’avanzare galoppante della “civiltà”.

PROGRAMMA 1

Caratterizzato in due giornate preferibilmente nei giorni mercoledì e giovedì della settimana

1° giorno: dedicato all’educazione alimentare attraverso la presenza dei nostri operatori che visiteranno i ragazzi a scuola.

2° giorno: la mattina dedicata alla visita della nostra fattoria “La Cerra”; un laboratorio a scelta tra ciclo del latte o centro equestre.

Pranzo in ristorante con menù dedicato e personalizzato.

Pomeriggio con attività ludiche all’aria aperta; corso di panificazione dove ogni bambino potrà impastare e cuocere il pane prodotto.

Rientro a casa previsto per le ore 16.00 (escluso sabato e domenica)

Quota di partecipazione: €. 30,00 (un insegnante gratuita ogni 15 bambini)

 

PROGRAMMA 2

Caratterizzato in una giornata. Arrivo ore 9.00 preferibilmente nei giorni mercoledì e giovedì della settimana

La mattinata dedicata alla visita della fattoria ; un laboratorio a scelta tra ciclo del latte, panificazione, centro equestre.

Pranzo in ristorante con menù dedicato e personalizzato.

Pomeriggio con attività ludiche all’aria aperta.

Rientro a casa previsto per le ore 16.00.

Quota di partecipazione : €. 20.00 (un insegnante gratuita ogni 15 bambini)

 

PROGRAMMA 3

Caratterizzato da una giornata. preferibilmente nei giorni mercoledì e giovedì della settimana.

La mattinata dedicata alla visita della fattoria; un laboratorio a scelta tra ciclo del latte, panificazione, centro equestre,

anziché il pranzo in ristorante i nostri amici consumeranno, in un’area a loro dedicata, il pranzo al sacco.

Quota di partecipazione: €. 10,00

Qualora vorreste prendere in considerazione la costruzione di un programma personalizzato, anche con alloggio, siamo disponibili per accontentarvi.

SCARICA IL MODULO RICHIESTA INFORMAZIONI

 

Per info scrivere a info@agriturismolacerra.com oppure chiamare il numero 0774.411.671

QUANDO VUOI SOGGIORNARE?
CHECK-IN ADULTI BAMBINI
     
CHECK-OUT NUMERO
CAMERE
   
Prenota un Tavolo al nostro ristorante

EVENTI E NEWS
Stanno nascendo i pulcini Stanno nascendo i pulcini

Stanno nascendo i pulcini, sia sotto la chioccia, che nell'incubatrice.

La nascita...

Menù di Domenica 23 e Martedì 25 Aprile  2017(Bevande escluse) € 25,00 Menù di Domenica 23 e Martedì 25 Aprile 2017(Bevande escluse) € 25,00

Antipasto de "La Cerra"
*****

Lasagna tradizionale al ragù

Tonnarelli con...



Iscriviti alla nostra Newsletter
Iscriviti alla Newsletter